Marcotte e McCabe ancora insieme su UnitedHealthcare

Marcotte e McCabe ancora insieme su UnitedHealthcare Posted on gennaio 30, 2018Leave a comment

La band è tornata insieme. Eric Marcotte e Travis McCabe, il formidabile duo di piloti dell'Arizona che hanno concluso rispettivamente primo e secondo nella corsa su strada dei campionati nazionali del ciclismo negli Stati Uniti nel 2014, sono tornati nella stessa squadra quest'anno al team UnitedHealthcare Professional Continental.

La scorsa settimana al Vuelta a San Juan in Argentina, i due hanno corso insieme per la prima volta da quando l'ex team di SmartStop si è sciolto dopo la stagione 2015 e sono andati separati: Marcotte a Jamis e poi Cylance, McCabe a Holowesko e poi a UnitedHealthcare l'anno scorso.

"È fantastico, amico, e anche io sono con lui", ha detto Marcotte Cyclingnews prima della tappa finale della gara argentina di domenica. "Va bene. È quasi come un fratello più giovane. "

McCabe, 28 anni, e Marcott, 37, entrambi salirono in bicicletta dalla scena amatoriale dell'Arizona prima di salire a livello nazionale con la squadra d'élite Elbowz. Entrambe si unirono a SmartStop come tirocinanti alla fine del 2013, e poi bloccato con la squadra l'anno successivo mentre passava da una messa a fuoco di criterium ad una corsa di tappa nazionale e una squadra di un giorno.

La coppia scioccò il ciclismo americano quando assunse il controllo della strada pro degli Stati Uniti del 2014 gareggia da un piccolo gruppo e poi ha preso le prime due posizioni davanti a Alex Howes di Garmin-Sharp, ma la loro collaborazione si è conclusa quando SmartStop ha ceduto dopo la stagione 2015.

McCabe ha firmato con Unitedhealthcare di Holowesko lo scorso anno e Marcotte ha firmato con UnitedHealthcare per questa stagione dopo aver gareggiato con Cylance nel 2017. Marcotte ha anche gareggiato per l'ex team Jamis nel 2016, diretto dall'attuale regista di UnitedHealthcare Sebastian Alexandre.

"The shake-and-bake è tornato e live, quindi è pretesto È fantastico ", ha detto McCabe Cyclingnews . "E 'anche bello, con i ragazzi dell'Arizona, venire con Eric e passare attraverso i ranghi. Praticamente andando dalle corse a livello amatoriale e vedendo Eric vedermi e vedere il potenziale in me, e poi passare lentamente a Pro Continental è di nuovo abbastanza speciale. "

Mettere un bug nell'orecchio di UHC

Marcotte è un potente runner con una buona sprint che ha vinto il campionato per criterium 2015 negli Stati Uniti, e ha un talento per finire bene nelle gare di un giorno . A causa del budget limitato di Cylance, ha corso con parsimonia nel 2017 ma ha concluso la sua stagione al Tour of Britain.

Con una pratica chiropratica a tempo pieno in Arizona ancora in corso, ha pensato che il 2017 potrebbe essere la fine della sua carriera da professionista mentre pensava di lanciarsi con il crescente programma di ciclismo negli USA.

"Forse ho messo un insetto nell'orecchio di Seba per essere come, 'Ehi, sai se hai un posto per quello che posso fare, fammi sapere.' Da qualche parte in settembre o giù di lì mi ha lanciato un urlo e mi ha chiesto se stavo ancora cercando di farlo ", ha detto Marcotte.

" Ho guardato cosa volevo fare nel mio ufficio e tutte quelle cose, e ho pensato " Quante più volte avrò la possibilità di correre con Travis a questo livello, quindi lasciami fare. '"

Marcotte continua a vedere i pazienti quando non è in gara – anzi, ha detto Cyclngnews ha appuntamenti per il giorno in cui è tornato dall'Argentina – ma ha composto le cose per l'addestramento e il viaggio.

Sperando di conquistare i ciottoli

Marcotte ha iniziato il suo mandato con UHC nel recente campo di addestramento della squadra a La Colombia, un paese in cui ha accumulato molte lodi per il suo ciclismo e la sua bellezza.

"È super unico, andare in questi paesi", ha detto durante la gara in Argentina. "Ovviamente sei a una gara qui, quindi prendi una scorta della polizia, ma lì vedi Rigoberto Uran dietro una moto, e tutti sono molto più rispettati su una bici lì, quindi è stato davvero bello. torna indietro. "

Dopo la Vuelta a San Juan, Marcotte tornerà a casa prima di partire per un'altra nuova avventura, la sua prima gara in assoluto in Belgio. L'UHC gareggerà nel GP Samyn alla fine di febbraio e poi andrà a marzo al Johan Museeuw Classic. Nokere Koerse, Handzame Classic e le tre giornate di De Panne sono anche nel calendario del team, tra le altre gare.

"La squadra avrà il suo GC e le squadre di arrampicata, e poi sarò più nei crits e in quello "Questo è un po 'diverso rispetto a quello che vedremo in Belgio, ma penso che, tipicamente, se riesco a trovare il ritmo della gara ed è un logoramento, posso di solito fa bene o aiuta la squadra a fare bene ", ha detto delle sue abilità di un giorno.

Per quanto riguarda i ciottoli e le famigerate strade del nord Europa, l'intera scena sarà per lui nuova di zecca.

"No, non ancora", ha detto quando gli è stato chiesto se è mai stato in competizione in Belgio. "Quindi sarà su, amico, nessuna paura, devi solo essere alla punta più che puoi senza essere stupido, spero che riesca a farmi strada attraverso."

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *